La società A.E.R. Ambiente Energia Risorse Spa, titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito, informa che tale sito web non utilizza cookie di profilazione per comunicazioni commerciali basate sulle preferenze espresse. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Vedi informativa cookies

Non hai accettato i cookie. Questa decisione può essere cambiata.

Hai accettato i cookie sul tuo computer. La decisione può essere cambiata.

Dal 19 febbraio nei ristoranti di Dicomano operazione "Buono due volte!"

"Buono due Volte!": Aer Spa e l'Amministrazione Comunale impegnati contro lo spreco alimentare.
Ogni cittadino potrà portare a casa gli scarti del pasto, rinnovare la bontà ed aiutare l'ambiente.

"Buono due volte! Oggi non combatti solo lo spreco alimentare, ma rinnovi la bontà! Con queste vaschette porti a casa il gusto del tuo ristorante e rispetti l'ambiente!". Questo il claim della nuova campagna lanciata da AER Spa ed il Comune di Dicomano, insieme per combattere lo spreco alimentare. Oggi, in occasione della giornata della lotta alla pratica di gettare alimenti ancora buoni nella pattumiera, l'Amministrazione e l'Azienda di igiene urbana che si occupa del territorio annunciano il progetto "Buono due volte!".
Con l'obiettivo di dare un fattivo contributo contro lo spreco, dal prossimo 19 febbraio i ristoratori presenti sul territorio comunale saranno dotati di vaschette alimentari con cui gli utenti potranno portare a casa gli avanzi del pranzo o della cena per consumare la bontà anche a domicilio. I rifiuti organici prodotti ogni anno da tutti noi, infatti, rappresentano circa il 40% del totale della produzione; considerando il bacino di AER Spa ogni utente produce all'anno circa 110 kg di rifiuti organici, comprensivi di sfalci e potature e non differenziando tra rifiuto domestico e da ristorazione. Una quota importante della produzione dei rifiuti, evidentemente quindi da gestire e "controllare". Consapevole di questo l'Amministrazione già nel 2015 si era fatta promotrice dell'iniziativa "Il pasto giusto" in occasione di Expo, in collaborazione con le associazioni di volontariato locali. Il progetto, tutt'ora attivo, prevede il recupero di cibi dalla mensa scolastica per donarlo a famiglie e persone in difficoltà; in un solo anno scolastico sono state distribuite 620 porzioni di primi piatti, 720 di secondo, 410 di contorno e 630 di frutta, il tutto accompagnato di 200 kg di pane. Il sindaco riconosce come con l'iniziativa "Buono due volte" si faccia un ulteriore passo concreto per connotare Dicomano come paese contro lo spreco. Dopo il progetto "Un Pasto Giusto", una nuova iniziativa contro lo spreco alimentare che coinvolge ristoranti e pizzerie e tutti gli avventori che potranno portarsi via gli avanzi con il kit distribuito da Aer.
Con "Buono due volte!" dal 19 febbraio i cittadini potranno essere virtuosi anche fuori dal proprio domicilio, scegliendo una struttura aderente al progetto. I ristoranti e pizzerie attenti all'ambiente saranno riconoscibili grazie ad una vetrofania e potranno partecipare gratuitamente a questa nuova iniziativa. "Buono due volte", quindi, perché non si sprecano alimenti e perché la vaschetta alimentare che viene portata a casa potrà essere di nuovo utilizzata, visto che è chiusa da una semplice fustella in cartone ecologico, certificato FSC, in cui sono riportate tutte le istruzioni del caso. E se invece del cibo rimane ottimo vino nella bottiglia? Ebbene "Buono due volte" pensa anche a questo, dotando le strutture di una fornitura di tappi in sughero per bottiglie universali, riutilizzabili a casa tutte le volte che volete!

 

Rassegna stampa:
- agenziaimpress
- MET
- radiomugello.it
- Novedafirenze.it
- okmugello
- Ilfilodelmugello
- LaNazione.it
- Repubblica Firenze
- La Nazione, 14.02.2018