La società A.E.R. Ambiente Energia Risorse Spa, titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito, informa che tale sito web non utilizza cookie di profilazione per comunicazioni commerciali basate sulle preferenze espresse. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Vedi informativa cookies

Non hai accettato i cookie. Questa decisione può essere cambiata.

Hai accettato i cookie sul tuo computer. La decisione può essere cambiata.

AER Spa: la media aziendale arriva a superare il 60%

Virtuosi i cittadini dei Comuni serviti dall'Azienda.
Ha superato il 60% la media aziendale di AER Spa per quello che riguarda le raccolte differenziate nel mese di ottobre. L'analisi dei dati evidenzia una crescita diffusa su tutti e 10 i comuni della Valdisieve e del Valdarno fiorentino con balzi in avanti davvero interessanti su realtà come Reggello, Rignano e Pelago, aree dove sono stati attivati nuovi servizi che i cittadini hanno già fatto propri e stanno funzionando. Per il Comune di Reggello, per esempio, la percentuale raggiunta nel mese di ottobre del 59,78 è la più alta registrata nel 2013 e negli anni passati, segno evidente del fatto che l'attivazione del servizio di raccolta rifiuti porta a porta su tutto il capoluogo e la frazione di Cascia dallo scorso mese di aprile si è stabilizzata ed è stata ben compresa dai cittadini. Anche l'introduzione del sistema di conferimento con calotta nei comuni di Rignano sull'Arno prima e Pelago adesso sta dando buoni risultati, visto che nel primo comune è stata addirittura superata la soglia del 60% (62,10% nel mese di ottobre 2013) ed il secondo comune le percentuali sono cresciute di oltre 7 punti ad attivazione del nuovo sistema non ancora conclusa. Trend sempre positivo, con crescite percentuali più contenute, per i comuni capofila nella raccolte tra quelli serviti da AER Spa; quindi, Incisa è stabile sopra all'80% (80,29%), Pontassieve è in crescita con il nuovo dato al 69,67% così come Rufina al 69,50%.
Osservando l'andamento della raccolta separata del vetro rispetto al multi materiale, secondo quanto previsto da un Protocollo di intesa formalizzato tra Regione Toscana, i consorzi di filiera e Anci Toscana, sul territorio gestito da AER Spa da gennaio 2013 ad oggi è evidente un aumento delle percentuali di raccolta del vetro separata (da 136.000 kg circa agli oltre 166.000 kg attuali) ma anche del multi-materiale (dai 253.000 kg di inizio anno a quasi 267.000 kg attuali). AER Spa rinnova comunque l'appello a tutti i cittadini per un corretto conferimento dei rifiuti, ricordando che, dove già attivo il servizio di raccolta separata del vetro dal multi-materiale, tutti gli imballaggi in vetro, ossia contenitori, bottiglie, vasetti, barattoli, ma anche flaconi per alimenti e contenitori vuoti devono essere conferiti nei bidoncini/campane verdi. Nei contenitori azzurri del multi-materiale leggero, invece, è obbligatorio conferire imballaggi in alluminio, in banda stagnata, in plastica (compresi piatti e bicchieri di plastica), in polistirolo e tetrapak; non vi si possono conferire posate di plastica, vetro, gomma piuma, guanti in plastica, giocattoli, pennarelli e tutti gli altri materiali plastici che non sono imballaggi.
Si ricorda, infine, che chiunque abbia necessità di smaltire un oggetto privato di grandi dimensioni, come ad esempio un frigorifero, una TV, una lavatrice, un materasso, un mobile, grandi quantitativi di potature dei giardini o altro, può utilizzare i servizi di AER concordando direttamente con l'azienda le tempistiche e la modalità di ritiro telefonando al numero verde gratuito 800/011895.

Rassegna stampa:
- Met, Provincia di Firenze
- Gonews
- Sieve Notizie
- Orientepress.it