Rifiuti ingombranti: da domani riprendono procedure standard

Il servizio era stato intensificato per agevolare lo smaltimento del materiale alluvionato dopo il 21 ottobre.

Da domani 31 ottobre il servizio di raccolta e ritiro ingombranti riprende come consuetudine con le procedure stabilite da Aer Spa. Nelle ore immediatamente successive all'alluvione del 21 ottobre il servizio fu intensificato per facilitare quei cittadini che avevano necessità di smaltire i materiali danneggiati dagli allagamenti. Adesso le procedure tornano quelle standard: si potrà comunque continuare a smaltire mobili o altri rifiuti ingombranti ma portandoli direttamente ai centri di raccolta o telefonando al numero verde gratuito 800 011895 di Aer Spa (lun-ven ore 9-19, sabato 9-13: un operatore concorderà con l'utente il giorno di prelievo).
Il centro di raccolta "Lo Stecco" è sulla strada che porta all'omonima frazione, non distante dall'area nord di Figline, su via di Norcenni: è aperto tutti i giorni dalle ore 8 alle 12.30, e nei pomeriggio del martedì e del giovedì dalle ore 14 alle 17.
Anche la nuova Stazione ecologica del Burchio a Incisa, inaugurata lo scorso 12 ottobre, ha la finalità di raccogliere i rifiuti riciclabili, integrando i servizi esistenti al fine di avviare al riutilizzo una più ampia gamma merceologica di rifiuti. "Il Burchio", nel comune di Incisa: è aperta nei giorni di martedì e giovedì in orario 8-12 e 14-17, il sabato dalle 8 alle 12.