La società A.E.R. Ambiente Energia Risorse Spa, titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito, informa che tale sito web non utilizza cookie di profilazione per comunicazioni commerciali basate sulle preferenze espresse. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Vedi informativa cookies

Non hai accettato i cookie. Questa decisione può essere cambiata.

Hai accettato i cookie sul tuo computer. La decisione può essere cambiata.

Incisa: "comune riciclone 2013"

Dati sempre oltre l'80% e per Incisa scatta il premio su scala nazionale di Legambiente e Anci.

Il Comune di Incisa in Val d'Arno il prossimo 8 luglio sarà premiato a Roma tra i "Comuni Ricicloni" d'Italia. Con valori nelle percentuali di raccolte differenziate che nel mese di maggio superano l'85% il comune, servito da Aer Spa, si inserisce con "onore e merito" tra i selezionati che ogni anno, ormai dal 1994, vengono premiati da rappresentanti di Legambiente, Anci, Fise Assoambiente, Federambiente, Conai, Comieco, Coreve, Cial, Corepla, Rilegno, Consorzio Italiano Compostatori, Centro Di Coordinamento Raee e Assobioplastiche. Questa premiazione – che si terrà l'8 luglio all'Hotel Quirinale di Roma - non è altro che una riprova degli sforzi compiuti da cittadini, Amministrazione e aziende per avviare e consolidare la raccolta differenziata, e più in generale un sistema integrato di gestione dei propri rifiuti. Il Comune di Incisa ed Aer Spa hanno introdotto ormai da alcuni anni il sistema di conferimento del rifiuto non differenziato con la calotta e la chiavetta elettronica corredato dai contenitori per ogni altra tipologia di raccolta. Questo ha contribuito a fare di Incisa una delle realtà più sensibili ed attente nell'effettuare la raccolta differenziata, consolidando nel tempo gli ottimi risultati non soltanto a livello dei comuni gestiti da AER Spa, ma anche a livello provinciale e regionale. Se, infatti, nel 2011 la raccolta differenziata dei rifiuti in Toscana era cresciuta di 2 punti percentuali rispetto all'anno precedente, confermando l'andamento positivo iniziato nel 2008 e arrivando ad un 42,21% con una significativa diminuzione della produzione di rifiuti urbani, Incisa si è confermata leader nell'area metropolitana fiorentina.
"Questo è un successo dei cittadini – hanno commentato il sindaco Fabrizio Giovannoni e l'assessore Tamara Ermini -, perché è grazie alla loro costante collaborazione che si è potuti arrivare ad un simile risultato. L'Amministrazione, in particolar modo l'allora assessore Gianfranco Mazzotta, ha scommesso su questa tipologia di conferimento dei rifiuti e gli incisani hanno risposto con grande senso di responsabilità. E' comunque importante proseguire nella sensibilizzazione verso i cittadini, anche quelli stranieri, attraverso incontri e materiale informativo che pongano l'attenzione sulle corrette modalità di raccolta".
Le recenti analisi di Revet hanno evidenziato una presenza molto alta di frazione estranea nella raccolta del multi-materiale leggero. Che cosa significa tutto ciò? Che la raccolta differenziata, a volte, non viene fatta correttamente comportando ripercussioni anche sulle tariffe e quindi sulle tasche dei cittadini stessi. Per questo Aer Spa e l'Amministazione comunale di Incisa hanno indetto due incontri pubblici in cui verranno ricordate a tutti gli utenti le corrette modalità di conferimento dei rifiuti. Gli appuntamenti sono per giovedì 4 luglio alle ore 21 al Circolo Arci di Palazzolo e lunedì 8 luglio con lo stesso orario al Circolo Arci del Burchio. E' inoltre in preparazione nuovo materiale informativo tradotto in diverse lingue straniere, compreso il cinese, la cui comunità negli ultimi mesi è cresciuta molto dal punto di vista demografico.

Rassegna stampa:
- Valdarno Posr