Pelago: alle Palaie arriva la chiavetta dal 24 giugno

Attivo il nuovo sistema e la raccolta separata del vetro dal multi-materiale.

Nel comune di Pelago, nella frazione di Palaie, da oggi, lunedì 3 giugno, inizia la campagna informativa di AER Spa per l'introduzione del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti non differenziati con chiavetta elettronica (E-gate) che partirà dal 24 giugno.
Il personale di AER Spa nelle prime due settimane di giugno effettuerà la consegna del materiale informativo, introduttivo al servizio, e del kit per effettuare una corretta raccolta differenziata dei rifiuti. Ogni utenza riceverà una chiavetta per aprire la calotta, sacchetti semi-rigidi di juta per la raccolta di vetro, multi-materiale leggero e carta, e un bidoncino areato marrone per raccogliere i rifiuti organici.
Il nuovo sistema - che prevede per i rifiuti non differenziati la consegna di una chiavetta elettronica necessaria per aprire i cassonetti dotati di una particolare calotta con dispositivo che permette di inserire all'interno del cassonetto un sacchetto della volumetria massima di 20 lt. – verrà introdotto, come primo step, nella frazione di Palaie, nel Comune di Pelago, insieme alla raccolta separata del vetro dal multi-materiale leggero.
L'introduzione della raccolta del vetro separata dal multi-materiale leggero viene attivata per rispondere alle nuove linee di smaltimento previste da un Protocollo d'Intesa siglato tra Regione Toscana con i consorzi di filiera ed Anci Toscana che prevede la raccolta monomateriale del vetro separata dal multimateriale leggero (plastica-lattine-acciaio-tetrapak).
Gli utenti delle Palaie dovranno, quindi, conferire separatamente, oltre all'indifferenziato in quantitativi controllati (20 lt), il vetro (contenitori, bottiglie, vasetti, barattoli, ma anche flaconi per alimenti vuoti in vetro e contenitori vuoti in vetro di profumi) in campane verdi, il multi –materiale leggero nelle campane azzurre (imballaggi in plastica come bottiglie, cellophane, piatti e bicchieri, ma anche lattine, scatolette in banda stagnata, vaschette per alimenti in polistirolo ed alluminio, contenitori per bevande ed alimenti in tetrapak) la carta e cartone in cassonetti gialli e l'organico (rifiuti alimentari, scarti di cucina, cassette di legno, piccole quantità di potature, piccoli quantitativi di trucioli..) nei cassonetti marroni.

Rassegna stampa:
- Met, Provincia di Firenze
- Gonews
- Sievenotizie