La società A.E.R. Ambiente Energia Risorse Spa, titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito, informa che tale sito web non utilizza cookie di profilazione per comunicazioni commerciali basate sulle preferenze espresse. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Vedi informativa cookies

Non hai accettato i cookie. Questa decisione può essere cambiata.

Hai accettato i cookie sul tuo computer. La decisione può essere cambiata.

Manutenzione di attrezzature ludiche, arredi e infrastrutture

Manutenzione di attrezzatureAER S.p.A. attraverso la presenza diffusa opera un controllo costante del territorio per verificare le condizioni di attrezzature, arredi e infrastrutture, al fine di ottimizzare la programmazione delle attività.

Oltre a controlli funzionali programmati, il monitoraggio si basa sulle segnalazioni che pervengono innanzi tutto dagli operatori che effettuano la manutenzione del verde pubblico, ma anche dalle Amministrazioni Comunali e dai cittadini che fruiscono delle aree verdi; questo tipo di controllo, anche se occasionale, permette di intervenire rapidamente in caso di danneggiamenti di tipo accidentale/vandalico, eliminando tempestivamente situazioni di potenziale pericolo.

Manutenzione di attrezzaturePer la pulizia delle aree verdi dei parchi gioco vengono  utilizzati soffiatori e aspiratori meccanici, prestando attenzione a limitare il sollevamento di polvere che può verificarsi in condizioni di bassa umidità. Quando possibile viene abbinata la pulizia dei tappeti erbosi con lo sfalcio, negli altri casi la pulizia viene eseguita durante la manutenzione dei parchi. Le macchine trituratici con elemento raccoglitore permettono di eseguire le due operazioni contemporaneamente. La pulizia prevede anche la sostituzione dei sacchetti dei contenitori raccogli immondizia e l’eventuale  trattamento del legno delle staccionate e panchine collocate nei parchi, attraverso l’utilizzo di liquido impregnante, con sostanza imputrescente (fungicida), che ne garantisce negli anni la conservazione agli agenti atmosferici e biologici (es: funghi, muffe) e ne evita il danneggiamento.

RevetE’ inoltre possibile che AER S.p.A., attraverso l’affidamento del servizio, possa procedere all’acquisto ed all’installazione degli arredi, dietro indicazione della Amministrazioni Comunali. Le attrezzature potranno essere sia in legno che in materiale di plastica riciclato. Importante sottolineare come in quest’ultimo caso, possano essere attivate sinergie con l’azienda Revet S.p.A. che per conto di AER S.p.A. procede alla raccolta e trattamento del multimateriale. Infatti tale Azienda ha istituito una linea di produzione per la costruzione di attrezzature di arredo urbano.  Per altro la natura eco-compatibile di questo prodotto lo rende conforme alla direttiva europea riconducibile al Green Public Procurement (GPP) e recepito con DM 203/03, che impone a tutti gli Enti pubblici di soddisfare il proprio fabbisogno con una quota non inferiore al 30% di prodotti ottenuti da materiale riciclato.