La società A.E.R. Ambiente Energia Risorse Spa, titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito, informa che tale sito web non utilizza cookie di profilazione per comunicazioni commerciali basate sulle preferenze espresse. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Vedi informativa cookies

Non hai accettato i cookie. Questa decisione può essere cambiata.

Hai accettato i cookie sul tuo computer. La decisione può essere cambiata.

Rufina: con un anno di tariffazione puntuale si conferma il 93%

Raccolte differenziate cresciute in un solo anno del 33% grazie all’impegno dei cittadini.

93,10% questo il dato di chiusura delle raccolte differenziate del Comune di Rufina per l’anno 2016, in cui gli ottimi risultati sono stati agevolati dall’introduzione del sistema di tariffazione puntuale dei rifiuti. L’impegno degli utenti, unito a strategie tecniche mirate hanno portato il comune della Valdisieve a raggiungere il 93% di raccolte differenziate.
Rufina dopo essere stata il comune capofila nella sperimentazione di raccolte rifiuti con il sistema porta a porta nel lontano 2007, nel 2016 ha introdotto la “quota puntuale” della tassa del tipo "pay as you throw", ovvero "paga per quello che butti" che rappresenta la strategia più equa per distribuire i costi di raccolta e smaltimento dei rifiuti tra i cittadini, come auspicato dalla normativa europea. L’implementazione del sistema porta a porta con questa tariffazione è mirata a disincentivare i comportamenti più dannosi, applicando tecniche che permettano di "misurare" la quantità dei rifiuti indifferenziati prodotti dal singolo utente e applicare costi proporzionati. 
Nel corso del 2016, i circa 7.500 abitanti di Rufina hanno visto un’importante diminuzione dei rifiuti indifferenziati (oltre 1.020 ton. nel 2015 sono diventate 347 ton. a chiusura 2016, con una diminuzione del 60%) accompagnata da una crescita delle raccolte differenziate, passate da 1.760 ton. del 2015 a 2.400 ton. dello scorso anno, con una crescita del 36%. L’aumento generale è evidente anche nelle principali raccolte differenziate. I rifiuti organici sono cresciuti da 660 ton. nel 2015 a 900; la raccolta di imballaggi misti è passata da 410 ton. nel 2015 a 485 nel 2016; carta e cartone sono arrivate a 470 ton. dalle 350 del 2015.

«Abbiamo scommesso su un sistema incentivante per gli utenti virtuosi già numerosi nel nostro comune ed impegnati dal 2007 nel fare correttamente la raccolta differenziata. I numeri ci stanno dando ragione; siamo soddisfatti di poter verificare dopo un intero anno che la strada intrapresa è quella giusta - questo il primo commento dell’Assessore all’Ambiente del Comune di Rufina, Antonio Calonaci-. Abbiamo scommesso sulla raccolta porta a porta a suo tempo, ottenendo risultati buoni, incoraggianti, ed ora con la tariffazione puntuale raccogliamo nuove conferme, che nel 2017 si traducono in sconti in tariffa per i cittadini. Finalmente riusciamo a rendere tangibile il “grazie” ai cittadini che ogni giorno si impegnano nel rispetto dell’ambiente

 

andamento RD rufina

Rassegna stampa:
- La Nazione, 03.02.2017
- Gonews
- Firenzeonline
- Telegram, appuntamento di Teleiride -26.01.2017
- Raccolte differenziate, magazine online