La società A.E.R. Ambiente Energia Risorse Spa, titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito, informa che tale sito web non utilizza cookie di profilazione per comunicazioni commerciali basate sulle preferenze espresse. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Vedi informativa cookies

Non hai accettato i cookie. Questa decisione può essere cambiata.

Hai accettato i cookie sul tuo computer. La decisione può essere cambiata.

Ancora in crescita le raccolte differenziate nei Comuni di AER; arrivano in media al 68%

Nuove attivazioni e tariffazione puntuale incrementano i risultati positivi.

Prosegue la crescita delle medie aziendali di raccolte differenziate per i Comuni serviti dalla nostra azienda. Se ARRR ha certificato i dati toscani convalidando per 60 comuni percentuali di raccolta differenziata oltre il 65% per l'anno 2015 e 4 dei Comuni inseriti in questa lista sono territori in cui AER effettua il servizio di igiene urbana, nel 2016 il risultato è anche migliore. L'anno si è chiuso con valori percentuali intorno al 68%, che confermano la sensibilità e l'impegno dei cittadini oltre alla buona riuscita dei progetti attivati sul territorio.
Nei 9 Comuni gestiti da AER Spa nella Valdisieve e nel Valdarno Fiorentino, infatti, se nel 2015 i valori di Dicomano, Pontassieve, Rufina e Pelago erano sopra al 65% anche per l'anno appena concluso hanno registrato ottime performances. Dicomano conferma una percentuale di raccolta differenziata intorno all'80%, Pelago il 76%, Pontassieve in crescita arriva al 74% e Rufina nel 2016 ha raggiunto quote superiori al 90% grazie all'attivazione della tariffazione puntuale dei rifiuti.
I dati 2016 validano la sperimentazione della tariffazione puntuale su Rufina, comune capofila nell'attivazione delle raccolte differenziate prima e della tariffazione puntuale poi. Analizzando gli andamenti delle raccolte, infatti, è evidente la positiva risposta e l'attenzione degli utenti rispetto ai conferimenti. Dal 49% del 2007 le raccolte differenziate sono arrivate al 70% nel 2015 ed hanno superato il 90% nel 2016, con valori del rifiuto indifferenziato ai "minimi storici" per l'Azienda (solo 400 ton. per 7.500 abitanti rispetto alle 1020 ton. del 2015) con una riduzione del 60% sul totale delle raccolte di rifiuti indifferenziati. Gli ottimi risultati sono "contagiosi" e da gennaio AER Spa, in collaborazione con l'Amministrazione comunale, ha attivato lo stesso sistema anche nel Comune di Londa.
Interessanti anche i dati relativi agli andamenti degli altri comuni, dove le percentuali di raccolte differenziate crescono (Reggello che arriva al 65% con l'attivazione del porta a porta di fatto su buona parte del territorio comunale; Rignano sull'Arno e San Godenzo oltre il 60% entrambi). Scendendo nel dettaglio delle raccolte è evidente il calo del quantitativo di rifiuti indifferenziati (da 18.000 ton. del 2015 a 17.000 nel 2016), l'aumento sostenuto delle raccolte di ingombranti a smaltimento (da 99 ton. a 438 ton. del 2016), delle raccolte di rifiuti organici (arrivati nel 2016 a oltre 10.000 ton.).

 

Rassegna stampa:
- Teleiride, puntata del 26.01.2017 - ore 20.35
- Met
- Gonews
- La Nazione, 27.01.2017
- Sievenotizie.it