AER Spa è anche lotta alle zanzare e azioni di disinfestazione

Interventi da Maggio a Settembre e linee guida per i cittadini.

In corso nei comuni della Valdisieve e del Valdarno fiorentino serviti da AER Spa le operazioni di disinfestazione per arginare il proliferare della zanzara tigre. Le mutate condizioni del clima, con l'aumento della temperatura e dell'umidità verificatesi in Italia nell'ultimo decennio hanno favorito la diffusione della cosiddetta "Zanzara tigre" (Aedes Albopictus) e questo rende indispensabile attuare degli interventi larvicidi e di prevenzione sia negli spazi pubblici che privati dell'intero territorio comunale.
Il servizio di prevenzione e disinfestazione è affidato ad AER che agisce con cadenza mensile - da maggio a ottobre - in aree pubbliche (strade, aree verdi, fossi e canali) e scolastiche comunali. Gli interventi effettuati vengono svolti in considerazione delle caratteristiche territoriali delle aree in oggetto e comunque sempre mediante una programmazione e una scelta di prodotti e modalità idonee sulla base delle linee guida e normative vigenti. I trattamenti antilarvale vengono effettuati da maggio a settembre, quindi per 5 mesi all'anno nelle caditoie di strade/piazze ed aree verdi pubbliche (giardini, parchi urbani) con l'immissione di compresse predosate all'interno di tutte le caditoie stradali contenenti acqua (possibili focolai stabili di sviluppo delle larve di zanzara), a cui seguono i monitoraggi e i Trattamenti adulticidi, eseguiti secondo il grado d'infestazione, nelle caditoie stradali oppure sulla vegetazione delle aree verdi.
Per rendere efficace queste operazioni la collaborazione dei cittadini è fondamentale dato che il 70/80% dei focolai riproduttivi dell'insetto sono presenti su aree private.
Per questo AER e le Amministrazioni comunali raccomandano nelle aree private di evitare la formazione di raccolte d'acqua anche in luoghi poco accessibili o nascosti (sotterranei, cantine, intercapedini), pulire periodicamente le grondaie per favorire lo scorrimento delle acque piovane ed evitare che l'acqua ristagni nei sottovasi dei fiori per più di due-tre giorni per impedire lo sviluppo delle larve della zanzara tigre.

zanzara

Rassegna stampa:
- La Nazione, 25.06.2016