La società A.E.R. Ambiente Energia Risorse Spa, titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito, informa che tale sito web non utilizza cookie di profilazione per comunicazioni commerciali basate sulle preferenze espresse. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Vedi informativa cookies

Non hai accettato i cookie. Questa decisione può essere cambiata.

Hai accettato i cookie sul tuo computer. La decisione può essere cambiata.

AER Spa è anche lotta alle zanzare e azioni di disinfestazione

Interventi da Maggio a Settembre e linee guida per i cittadini.

In corso nei comuni della Valdisieve e del Valdarno fiorentino serviti da AER Spa le operazioni di disinfestazione per arginare il proliferare della zanzara tigre. Le mutate condizioni del clima, con l'aumento della temperatura e dell'umidità verificatesi in Italia nell'ultimo decennio hanno favorito la diffusione della cosiddetta "Zanzara tigre" (Aedes Albopictus) e questo rende indispensabile attuare degli interventi larvicidi e di prevenzione sia negli spazi pubblici che privati dell'intero territorio comunale.
Il servizio di prevenzione e disinfestazione è affidato ad AER che agisce con cadenza mensile - da maggio a ottobre - in aree pubbliche (strade, aree verdi, fossi e canali) e scolastiche comunali. Gli interventi effettuati vengono svolti in considerazione delle caratteristiche territoriali delle aree in oggetto e comunque sempre mediante una programmazione e una scelta di prodotti e modalità idonee sulla base delle linee guida e normative vigenti. I trattamenti antilarvale vengono effettuati da maggio a settembre, quindi per 5 mesi all'anno nelle caditoie di strade/piazze ed aree verdi pubbliche (giardini, parchi urbani) con l'immissione di compresse predosate all'interno di tutte le caditoie stradali contenenti acqua (possibili focolai stabili di sviluppo delle larve di zanzara), a cui seguono i monitoraggi e i Trattamenti adulticidi, eseguiti secondo il grado d'infestazione, nelle caditoie stradali oppure sulla vegetazione delle aree verdi.
Per rendere efficace queste operazioni la collaborazione dei cittadini è fondamentale dato che il 70/80% dei focolai riproduttivi dell'insetto sono presenti su aree private.
Per questo AER e le Amministrazioni comunali raccomandano nelle aree private di evitare la formazione di raccolte d'acqua anche in luoghi poco accessibili o nascosti (sotterranei, cantine, intercapedini), pulire periodicamente le grondaie per favorire lo scorrimento delle acque piovane ed evitare che l'acqua ristagni nei sottovasi dei fiori per più di due-tre giorni per impedire lo sviluppo delle larve della zanzara tigre.

zanzara

Rassegna stampa:
- La Nazione, 25.06.2016