2015: con le nuove attivazioni crescono le percentuali di raccolte differenziate

Questo il bilancio di fine anno tracciato da AER Spa per i comuni serviti.

Raccolte differenziate in crescita di circa due punti percentuali: questo il primo dato che emerge ad un confronto tra 2014 e 2015 rispetto alle raccolte differenziate dei rifiuti nei 9 Comuni gestiti da AER Spa nella Valdisieve e nel Valdarno Fiorentino. Non è una crescita così eclatante, ma conferma gli andamenti di RD stabili sul territorio di competenza dell'Azienda e che l'attenzione degli utenti nel corretto conferimento dei rifiuti è ormai una costante. In 5 anni siamo passati dal 52% di raccolte differenziate del 2010, al 55% del 2012 all'attuale 66%.
Analizzando nel dettaglio i dati di chiusura 2015 è evidente che l'introduzione di chiavette e calotte per la raccolta del non differenziato così come l'ampliamento di tale attivazione ha contribuito alla crescita delle raccolte differenziate dei rifiuti a Dicomano (arrivato all'84%), Pelago (78% di RD), Rignano sull'Arno (in crescita al 61%) ed a Pontassieve (che chiude il 2015 al 74% circa). Altrettanto interessanti e rilevanti i risultati raggiunti con il sistema di raccolta porta a porta; a Rufina la percentuale di raccolta differenziata è arrivata a circa il 70%, a Londa (chiude il 2015 al 67% di RD) ed a Reggello è in costante crescita (ora al 60%).
Certo, nonostante i buoni risultati, è ancora evidente una certa disomogeneità territoriale; a fronte di aree in cui si superano i livelli di raccolta differenziata del 60% e oltre, vi sono altri contesti nei quali la crescita è stata inferiore. L'azienda, preso atto della situazione, sta costantemente lavorando per introdurre servizi aggiuntivi per gli utenti e nuovi progetti; in ordine di tempo si segnalano le inaugurazioni di nuovi Ecobox nel Comune di Pelago, l'Eco-compattatore nel Comune di Dicomano, l'avvio di progetti come la consegna gratuita del compost in collaborazione con le Amministrazioni Comunali, o il "Rigiocattolo" nel periodo natalizio. A quanto sopra si affianca l'attività di verifica dell'Ispettore Ambientale, un vero e proprio pubblico ufficiale che controlla che sul territorio si faccia una buona differenziata e che commina sanzioni per abbandono di rifiuti o errata raccolta differenziata.

AER ricorda a tutti gli utenti che, oltre alle raccolte domestiche, al fine di agevolare i conferimenti dei cittadini, ha strutturato servizi diversi sul territorio, dai Centri di raccolta/Stazioni ecologiche, agli Ecobox, ai contenitori dislocati in strutture di aggregazione e rivenditori convenzionati, fino al Numero Verde gratuito attivo dal lunedì al venerdì (09-19) ed il sabato (09-13). Per maggiori informazioni www.aerweb.it oppure consultando il profilo twitter (@aerspa).

Rassegna Stampa:
- MET
- Sieve Notizie
- Il Galletto
- La Nazione, 17.02.2016