Dicomano: sul territorio controlli con l'ispettore ambientale

Raccolte differenziate all'87%. Alta l'attenzione sul conferimento del multimateriale.

Buoni i risultati di ottobre delle raccolte differenziate effettuate dagli utenti del Comune di Dicomano; una conferma del costante impegno e positiva accoglienza di chiavetta e calotta. Supera l'87%, infatti, la percentuale delle raccolte anche per il mese di ottobre. I dati raccontano una predisposizione dei cittadini per la raccolta dei rifiuti organici, di carta e cartone, ma anche del multimateriale, con andamenti ancora oscillanti sul conferimento del non differenziato e problematiche legate alla qualità. Per confermare l'importanza di fare bene la raccolta differenziata ed aiutare i cittadini l'Amministrazione ha deciso di organizzare momenti di controllo e comunicazione sul territorio alla presenza dell'Assessore all'Ambiente, Tommaso Capretti, insieme all'ispettore ambientale di AER, un vero e proprio pubblico ufficiale che controlla che la bontà della raccolta differenziata e che dispone sanzioni per abbandono di rifiuti o errati conferimenti.
In proposito AER ricorda che, oltre al non differenziato da conferire con chiavetta e calotta in quantitativi controllati (20 lt), carta e cartone vengono raccolti nei cassonetti GIALLI, i rifiuti organici in quelli MARRONI (avanzi di cibo, fondi di caffè, tè, salviette di carta unte, alimenti avariati e scaduti, lettiere dei gatti e altri animali domestici, piante e verde in generale), il vetro (contenitori, bottiglie, vasetti, barattoli, ma anche flaconi per alimenti vuoti in vetro e contenitori vuoti in vetro di profumi) nelle campane VERDI e il multimateriale leggero nelle campane AZZURRE (imballaggi in plastica come bottiglie, cellophane, piatti e bicchieri, ma anche lattine, scatolette in banda stagnata, vaschette per alimenti in polistirolo ed alluminio, contenitori per bevande ed alimenti in tetrapak).