Rifiuti: nuovi verbali dell'ispettore ambientale nel Comune di Figline - Incisa V.no

Controllate le eco-stazioni di Incisa su segnalazione del Comune.

Continua l'attività di controllo sulle eco-stazioni del territorio da parte dell'ispettore Aer. Anche le ispezioni di questa settimana a Incisa - effettuate su richiesta dell'ufficio Ambiente del Comune direttamente sui sacchi della nettezza - hanno consentito il rinvenimento dei riferimenti utili a sanzionare i trasgressori, per abbandono indiscriminato e non differenziato dei rifiuti.
Sulla base del regolamento comunale, la Polizia Municipale provvederà quindi ad elevare due sanzioni che vanno da 80 a 480 euro, come già avvenuto in 50 casi nel 2014.
L'Amministrazione sta cercando di arginare il problema dell'abbandono dei rifiuti, muovendosi su diversi fronti. Le ispezioni sul territorio saranno presto supportate dall'installazione di telecamere mobili e fisse nelle eco-stazioni comunali, in modo da continuare ad individuare e sanzionare i responsabili, ma si ripartirà anche con l'attività informativa ed educativa.
Già da diversi giorni, inoltre, Aer ha provveduto a far restringere le bocche dei cassonetti del multimateriale, in modo da evitare che al loro interno vengano conferiti rifiuti in plastica non riciclabile. Rientrano in questa categoria giocattoli, secchi e tutti quei rifiuti ingombranti che, per un corretto smaltimento, devono essere portati nelle stazioni ecologiche del Burchio (Incisa) e dello Stecco (Figline).

 

Rassegna stampa:
- La Nazione, 08.09.2015