La società A.E.R. Ambiente Energia Risorse Spa, titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito, informa che tale sito web non utilizza cookie di profilazione per comunicazioni commerciali basate sulle preferenze espresse. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Vedi informativa cookies

Non hai accettato i cookie. Questa decisione può essere cambiata.

Hai accettato i cookie sul tuo computer. La decisione può essere cambiata.

E' necessaria maggiore attenzione per il conferimento del multimateriale leggero

AER Spa e le Amministrazioni comunali modificano l'attuale sistema di raccolta.

"Attenzione. Sportello "limitato" per aiutarti a migliorare! Sono stati buttati rifiuti errati in questa campana. Aiutaci a fare bene la raccolta differenziata." Questo è l'adesivo che gli utenti dei comuni di Pontassieve, Dicomano, Pelago, Rignano e Figline-Incisa V.no troveranno sulla campana a bocca larga del multimateriale leggero in questi giorni, quando andranno a conferire imballaggi in plastica, alluminio, acciaio, polistirolo e tetrapak.
Le analisi effettuate sui rifiuti raccolti hanno, infatti, evidenziato una percentuale di frazione estranea nei conferimenti troppo elevata. Nelle campane del multimateriale leggero, per capirsi, oltre ai rifiuti corretti sono stati trovati ingombranti, organico, giocattoli per bambini di plastica rigida, sacchetti di altre tipologie di rifiuti, vetro... Per invitare tutti a fare maggiore attenzione e quindi gettare nella campana azzurra soltanto i rifiuti consentiti le Amministrazioni comunali ed AER hanno deciso di limitare la bocca della campana e chiudere lo sportello grande di accesso. La "bocca tarata", così si chiama il nuovo metodo, limiterà i cittadini più sbadati e svogliati di conferire nel contenitore azzurro sacchi di materiale errato. «Siamo consapevoli del disagio che creiamo agli utenti, ma ad oggi non abbiamo altra soluzione. Gli errori nel conferimento generano, infatti, un aumento di costi che si ripercuote su tutta la cittadinanza servita – questo il commento del Direttore generale di AER Spa, Giacomo Erci-; onde evitare questi costi aggiuntivi dobbiamo educare gli utenti anche con questi mezzi.»
Invitando tutti i cittadini a prestare attenzione nei conferimenti dei rifiuti, AER Spa ricorda che nella campana azzurra è necessario gettare: imballaggi in plastica (bottiglie, flaconi, piatti e bicchieri, contenitori per cibo, vaschette frutta, verdura, carni, film da imballaggio in polietilene, cassette di plastica), quelli in alluminio (lattine, contenitori per alimenti, foglio di alluminio per alimenti, tappi); imballaggi in banda stagnata (scatolette, bombolette, tappi), in tetrapak (contenitori per latte, succhi, vino) ed in polistirolo (vaschette per alimenti, chips).

AER spa, oltre a ringraziare gli utenti per la preziosa collaborazione, ricorda anche gli altri strumenti a disposizione di tutti per qualsiasi informazione e segnalazione: il sito internet www.aerweb.it e il numero verde 800 011895. Quest'ultimo gratuito sia da rete fissa che mobile è attivo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09:00 alle ore 19:00 ed il Sabato mattina dalle ore 09:00 alle ore 13:00.