Figline - Incisa V.no: raccolta differenziata, oggi ispezioni ai cassonetti

Intanto la percentuale è salito al 60,11%: ma serve più attenzione da parte dei cittadini.

Continua l'attività di controllo ambientale, finalizzata a verificare il corretto smaltimento dei rifiuti sul territorio comunale di Figline e Incisa da parte di Aer e del Comune.
Questa mattina l'ispettore di Aer e l'assessore all'Ambiente Lorenzo Tilli si sono infatti recati all'eco-stazione all'incrocio tra via Romania e via della Comunità europea (zona Decathlon), dove hanno effettuato controlli direttamente sui sacchi della nettezza, in particolare su quelli dell'organico e dell'indifferenziata.
L'ispezione si inserisce all'interno di un'attività di monitoraggio costante che l'Amministrazione sostiene assieme ad Aer e che, solo lo scorso aprile, aveva portato all'estensione di cinque verbali per abbandono indiscriminato e non differenziato dei rifiuti in via Gramsci, a Figline. Durante l'ispezione di oggi sono state rilevate infrazioni nel conferimento dei rifiuti, ma non è stato possibile risalire agli autori per poter elevare sanzioni.
"L'iniziativa di oggi non è uno spot – commenta l'assessore Tilli-, ma un'attività ordinaria che svolgiamo insieme ad Aer ormai da diverso tempo e che sta portando un miglioramento nelle abitudini di conferimento da parte dei cittadini. La raccolta differenziata si assesta infatti al 60,11%, un dato positivo che cercheremo di far aumentare anche grazie ad interventi strutturali sulle tipologie di raccolta. Continueremo quindi a monitorare la situazione e ad effettuare controlli, ma contiamo sulla collaborazione dei nostri cittadini e su una maggiore attenzione da parte di tutti perché il Comune, e quindi ogni singolo cittadino, paga i costi di smaltimento dei rifiuti, costi che si ripercuotono su tutta la cittadinanza, soprattutto nei casi di abbandono indiscriminato e di conferimento non corretto dei rifiuti".

 

tn Ispezione cassonetti 5