La società A.E.R. Ambiente Energia Risorse Spa, titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito, informa che tale sito web non utilizza cookie di profilazione per comunicazioni commerciali basate sulle preferenze espresse. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Vedi informativa cookies

Non hai accettato i cookie. Questa decisione può essere cambiata.

Hai accettato i cookie sul tuo computer. La decisione può essere cambiata.

Figline - Incisa V.no: raccolta differenziata, oggi ispezioni ai cassonetti

Intanto la percentuale è salito al 60,11%: ma serve più attenzione da parte dei cittadini.

Continua l'attività di controllo ambientale, finalizzata a verificare il corretto smaltimento dei rifiuti sul territorio comunale di Figline e Incisa da parte di Aer e del Comune.
Questa mattina l'ispettore di Aer e l'assessore all'Ambiente Lorenzo Tilli si sono infatti recati all'eco-stazione all'incrocio tra via Romania e via della Comunità europea (zona Decathlon), dove hanno effettuato controlli direttamente sui sacchi della nettezza, in particolare su quelli dell'organico e dell'indifferenziata.
L'ispezione si inserisce all'interno di un'attività di monitoraggio costante che l'Amministrazione sostiene assieme ad Aer e che, solo lo scorso aprile, aveva portato all'estensione di cinque verbali per abbandono indiscriminato e non differenziato dei rifiuti in via Gramsci, a Figline. Durante l'ispezione di oggi sono state rilevate infrazioni nel conferimento dei rifiuti, ma non è stato possibile risalire agli autori per poter elevare sanzioni.
"L'iniziativa di oggi non è uno spot – commenta l'assessore Tilli-, ma un'attività ordinaria che svolgiamo insieme ad Aer ormai da diverso tempo e che sta portando un miglioramento nelle abitudini di conferimento da parte dei cittadini. La raccolta differenziata si assesta infatti al 60,11%, un dato positivo che cercheremo di far aumentare anche grazie ad interventi strutturali sulle tipologie di raccolta. Continueremo quindi a monitorare la situazione e ad effettuare controlli, ma contiamo sulla collaborazione dei nostri cittadini e su una maggiore attenzione da parte di tutti perché il Comune, e quindi ogni singolo cittadino, paga i costi di smaltimento dei rifiuti, costi che si ripercuotono su tutta la cittadinanza, soprattutto nei casi di abbandono indiscriminato e di conferimento non corretto dei rifiuti".

 

tn Ispezione cassonetti 5