La società A.E.R. Ambiente Energia Risorse Spa, titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito, informa che tale sito web non utilizza cookie di profilazione per comunicazioni commerciali basate sulle preferenze espresse. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Vedi informativa cookies

Non hai accettato i cookie. Questa decisione può essere cambiata.

Hai accettato i cookie sul tuo computer. La decisione può essere cambiata.

Santa Brigida – Monteloro: al via il nuovo sistema di raccolta rifiuti

Previste 3 assemblee con i cittadini, per conoscere il nuovo sistema a calotta elettronica.

Partirà a breve nelle frazioni di Santa Brigida e Monteloro la campagna informativa di AER Spa per l'introduzione del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti non differenziati con chiavetta elettronica. Per fornire informazioni e dettagli sul nuovo progetto ai cittadini sono state convocate tre assemblee pubbliche: venerdì 23 gennaio al circolo Arci Santa Brigida, martedì 27 gennaio al circolo MCL di Santa Brigida e giovedì 29 gennaio al Circolo Arci di Monteloro. Tutti gli incontri avranno inizio alle ore 21 e vedranno la presenza di tecnici AER e dell'amministrazione comunale.
Il nuovo progetto, approvato dall'Amministrazione di Pontassieve per incrementare le percentuali di raccolta differenziata dei rifiuti urbani, coinvolgerà e cambierà le abitudini di conferimento degli abitanti delle due frazioni dalla fine di marzo. Sono circa 1.000 le utenze coinvolte, che dovranno conferire i rifiuti non differenziati nei cassonetti stradali con coperchio rosso a calotta. Il nuovo sistema prevede l'utilizzo di una chiavetta necessaria per aprire i cassonetti dell'indifferenziato che saranno dotati di un particolare dispositivo che permetterà di inserire all'interno del cassonetto un sacchetto (della volumetria massima di 20 lt) alla volta.
A seguito delle assemblee è poi prevista una seconda fase informativa: dal 16 febbraio il personale di AER si recherà direttamente presso le abitazioni per consegnare la chiavetta ad ogni utenza, il Kit per fare correttamente la raccolta differenziata dei rifiuti domiciliari e fornire tutte le informazioni necessarie. Questa fase di contatto diretto con gli abitanti sarà accompagnata anche con una serie di appuntamenti con l'infodoblò di Aer, un punto informativo mobile che stazionerà il sabato e la domenica nelle frazioni per distribuire il materiale alle persone che non sono state raggiunte nei giorni precedenti.
L'installazione del nuovo sistema di raccolta è stata intanto completata a Molino del Piano, dove oggi è a pieno regime anche a seguito di aggiustamenti operati su due postazioni in dicembre; in particolare verrà creata una nuova postazione per via dell'Albereta, che eviterà al camion di AER le manovre in retromarcia che attualmente è costretto a compiere, mettendo quindi in sicurezza l'area dal punto di vista della viabilità. I lavori partiranno a breve. "La decisione su via dell'Albereta - spiega l'Assessore alle Politiche Ambientali, Jacopo Bencini - è stata presa a seguito di ripetuti sopralluoghi tecnici e di un'assemblea pubblica con i residenti, molto partecipata, nella quale abbiamo proposto la soluzione. Il dialogo fra amministrazione, tecnici e cittadini rimarrà il nostro metodo anche per le estensioni in programma a Santa Brigida e Monteloro, che andranno a completare un altro tassello nella direzione della copertura totale del territorio, aspetto come sappiamo cruciale in vista di un migliore controllo dei conferimenti e indispensabile per l'applicazione di tariffe puntuali".

Rassegna stampa:
- Sievenotizie.it