Anche a San Francesco al via la raccolta con chiavetta e calotta

Operativa da dicembre la nuova metodologia per la raccolta rifiuti.
Ultimo incontro informativo sabato e domenica prossima presso il "Villino Meucci".

Postazioni completate e raccolta dei rifiuti non differenziati con chiavetta e calotta attiva anche a San Francesco: questo lo status quo nella frazione del Comune di Pelago.
Gli utenti che ancora non hanno ricevuto e/o ritirato la chiavetta per conferire il rifiuto non differenziato nei cassonetti ed il relativo kit per la raccolta differenziata possono recarsi il prossimo fine settimana (13 e 14 dicembre) presso il "Villino Meucci", in via E. Bettini n. 9 a San Francesco, dalle ore 08.00 alle 12.00. Dalla settimana successiva, invece, i cittadini che non sono ancora regolarmente iscritti per il pagamento della tariffa dovranno recarsi presso l'Ufficio Tributi del Comune di Pelago nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 08.30 alle 12.30, oppure il sabato su appuntamento. Gli altri utenti possono ritirare il kit per la raccolta differenziata, comprensivo di chiavetta, presso il Centro di raccolta di AER a Selvapiana oppure presso la sede aziendale a Scopeti (info www.aerweb.it).
AER Spa ricorda che il nuovo sistema di raccolta prevede l'utilizzo di una chiavetta elettronica necessaria per aprire i cassonetti (adibiti alla raccolta dei rifiuti non differenziati) dotati di una particolare calotta con dispositivo che permette di inserire all'interno del cassonetto un sacchetto della volumetria massima di 20 lt. Per le altre tipologie di raccolte gli utenti dovranno effettuare i conferimenti alle postazioni che troveranno complete sul territorio, e, quindi, conferire separatamente, oltre all'indifferenziato in quantitativi controllati (20 lt), carta e cartone nei cassonetti GIALLI, il vetro (contenitori, bottiglie, vasetti, barattoli, ma anche flaconi per alimenti vuoti in vetro e contenitori vuoti in vetro di profumi) in campane VERDI e il multi – materiale leggero nelle campane AZZURRE (imballaggi in plastica come bottiglie, cellophane, piatti e bicchieri, ma anche lattine, scatolette in banda stagnata, vaschette per alimenti in polistirolo ed alluminio, contenitori per bevande ed alimenti in tetrapak) e l'ORGANICO nei cassonetti con il coperchio marrone (avanzi di cibo, fondi di caffè, tè, salviette di carta unte, alimenti avariati e scaduti, lettiere dei gatti e altri animali domestici, piante e verde in generale..).