La società A.E.R. Ambiente Energia Risorse Spa, titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito, informa che tale sito web non utilizza cookie di profilazione per comunicazioni commerciali basate sulle preferenze espresse. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Vedi informativa cookies

Non hai accettato i cookie. Questa decisione può essere cambiata.

Hai accettato i cookie sul tuo computer. La decisione può essere cambiata.

Raccolta rifiuti: dal 10 giugno parte e-gate anche a Figline

Nelle frazioni di Cesto, Gaville, Restone e Porcellino si dovranno conferire i rifiuti con la chiavetta.

E' fissata per martedì 10 giugno la partenza dell'e-gate, ovvero il sistema di raccolta rifiuti tramite chiavetta elettronica che sarà introdotto nelle frazioni di Cesto, Gaville, Restone e Porcellino.
Dopo una serie di assemblee pubbliche informative, a partire dalla fine del mese di aprile Aer spa ha consegnato ai cittadini interessati dal nuovo servizio il kit completo per agevolare la raccolta differenziata dei rifiuti. Il kit comprende i sacchetti di juta plastificata di colore giallo (per la carta), azzurro (in cui raccogliere il multimateriale leggero) e verde (per il vetro), il bidoncino areato marrone per i rifiuti organici, la chiavetta elettronica, il depliant informativo sulle modalità del conferimento, il dizionario dei rifiuti in cui è possibile reperire informazioni dettagliate su ogni tipologia di materiale.
Il nuovo sistema prevede l'utilizzo di una chiavetta elettronica necessaria per aprire i cassonetti (adibiti alla raccolta dei rifiuti non differenziati) dotati di una particolare calotta con dispositivo che permette di inserire all'interno del cassonetto un sacchetto della volumetria massima di 20 lt. Aer Spa ricorda agli utenti che la novità della chiavetta e della calotta sarà affiancata, sul territorio, della raccolta separata del vetro dal multimateriale leggero, in linea con quanto stabilito da un Protocollo d'Intesa siglato tra Regione Toscana con i consorzi di filiera ed Anci Toscana.
Gli utenti interessati dovranno quindi conferire separatamente, carta e cartone nei cassonetti gialli, il vetro (contenitori, bottiglie, vasetti, barattoli, ma anche flaconi per alimenti vuoti in vetro e contenitori vuoti in vetro di profumi) in campane verdi, il multimateriale leggero nelle campane azzurre (imballaggi in plastica come bottiglie, cellophane, piatti e bicchieri, ma anche lattine, scatolette in banda stagnata, vaschette per alimenti in polistirolo ed alluminio, contenitori per bevande ed alimenti in tetrapak), l'organico nei cassonetti con il coperchio marrone (avanzi di cibo, fondi di caffè, tè, salviette di carta unte, alimenti avariati e scaduti, lettiere dei gatti e altri animali domestici, piante e verde in generale) e l'indifferenziato in quantitativi controllati (20 lt).

Immagine copy