AER Spa: crescita del 10% delle raccolte differenziate in un anno

L'impegno di tutti e l'attivazione di nuovi servizi nei comuni serviti alla base dei buoni risultati aziendali.

Il mese di aprile attesta percentuali di raccolta differenziata che superano il 65% per i 9 comuni serviti da AER Spa. Un dato aziendale che evidenzia una crescita di circa il 10% rispetto ad un anno fa (58% nel 2013 e 66% adesso) per i quantitativi di rifiuti raccolti dalla nostra azienda. Risultati ottimali dovuti all'attivazione di nuovi servizi ed all'impegno costante e crescente di cittadini ed amministrazioni.
Se scendiamo nel dettaglio, infatti, molte delle realtà dove nell'ultimo anno sono stati implementati sistemi di raccolta dei rifiuti urbani hanno oggi (dati AER aprile 2014) registrato crescite percentuali importanti. Partendo dall'ultima attivazione in ordine temporale, Dicomano, possiamo verificare come l'introduzione della calotta con chiavetta per l'apertura ed il conferimento del rifiuto non differenziato sia stata ben "digerita" dai cittadini; il dato di aprile attesta intorno al 72% le raccolte nel comune, rispetto ad 47% di aprile 2013. Altra positiva e ben accolta introduzione è stata quella della chiavetta nel Comune di Pelago, che adesso supera l'80% nelle raccolte, segnale evidente di una familiarità dell'utenza con questo nuovo servizio. Anche nei comuni di Rignano sull'Arno e di Reggello i nuovi servizi di raccolta (chiavetta e calotta per il primo, e porta a porta per il secondo) hanno riscontrato risposte positive ed ormai consolidate da parte della cittadinanza. Le calotte su Rignano hanno contribuito a fare crescere le percentuali di raccolte dal 49% del 2013 all'attuale 66%. L'ampliamento del porta a porta sul capoluogo di Reggello e Cascia, infine, ha determinato una crescita delle percentuali di RD di circa il 10% (53% nel 2013 e 62% adesso).
Non devono preoccuparsi gli utenti degli altri comuni qui non menzionati. Un confronto con il dato di aprile 2013 segna comunque risvolti positivi per tutti, ma non avendo attivato servizi determinanti le percentuali non hanno subito rilevanti oscillazioni, ma si sono mantenute piuttosto costanti e su buoni livelli. Le percentuali di raccolte del comune di Rufina sono ormai attestate oltre il 77%; quelle di Pontassieve superano il 68%; Londa è ormai stabile oltre il 72%; San Godenzo è fermo intorno al 58%. Discorso a parte va fatto per il nuovo comune unico di Figline-Incisa Valdarno, dove la fusione ha reso necessari nuovi calcoli e valutazioni, che non permettono oggi di comparare il dato odierno con quello di un anno fa (dato aprile 2014: 58%).
AER Spa, nonostante il positivo bilancio qui stilato non può esimersi dal fornire suggerimenti per effettuare correttamente la raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Ogni utente, per qualunque informazione, necessità e/o servizio può consultare il sito internet www.aerweb.it, il profilo Twitter (@aerspa) oppure contattare il numero verde gratuito 800.011895, attivo dal lunedì al venerdì in orario 09.00-19.00 ed il sabato dalle ore 09.00 alle 13.00.