La società A.E.R. Ambiente Energia Risorse Spa, titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito, informa che tale sito web non utilizza cookie di profilazione per comunicazioni commerciali basate sulle preferenze espresse. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa

Vedi informativa cookies

Non hai accettato i cookie. Questa decisione può essere cambiata.

Hai accettato i cookie sul tuo computer. La decisione può essere cambiata.

Progetti anno scolastico 2011/2012

Gita scolasticaNel corso dell'anno scolastico di riferimento le scuole interessate dai progetti sono state le primarie e secondarie della Valdisieve e del Valdarno fiorentino. AER Spa ha proposto un pacchetto modulare che è sempre possibile variare e rimodulare per rispondere nella misura più corretta e completa alle esigenze delle scuole partecipanti.

Dopo un sopralluogo critico ed accurato svolto all’interno delle scuole coinvolte mirato a verificare la dotazione e l’utilizzo dei contenitori atti alla raccolta differenziata, le operatrici, in accordo con le insegnanti responsabili, hanno preparato il programma di lavoro. Solitamente i programmi di educazione ambientale prevedono attività diverse a seconda dell’età, tutte volte a far comprendere l’importanza della riduzione dei rifiuti, della raccolta differenziata, dalla carta riciclata, al compost e soprattutto della raccolta degli imballaggi.

 

Slide, giochi, proiezioni ed esercitazioni sono mirate ad informare in modo approfondito bambini e ragazzi sulle tematiche ambientali e sulle norme che regolano il mondo dei rifiuti e delle risorse. Tutto questo serve ad incentivare nei ragazzi l’acquisizione di comportamenti ecologici, sottolineando come l’azione individuale concorra al benessere collettivo, a promuovere le buone pratiche legate alla gestione dei rifiuti ed al risparmio delle risorse, a conoscere la filiera dei materiali, dalla natura all’utilizzo umano, al riciclo e smaltimento, fino al concetto di rifiuto come risorsa.  Ad ogni studente viene consegnato del materiale informativo creato ad hoc.

Durante gli incontri, dopo aver rapidamente ripercorso quelle che sono le basi della raccolta differenziata, e quindi tipologie di rifiuti e modalità di conferimento (collegamento rifiuti – contenitori e colori), si spiega ai ragazzi il concetto di rifiuto come risorsa, anche attraverso laboratori manuali, ideazione di piccoli concorsi che prevedono la premiazione con gadget.

In linea generale, l’intervento a sviluppato una prima conoscenza intorno ai seguenti argomenti:

  • concetto di “rifiuto” (cos’è il rifiuto, quando un prodotto-oggetto diventa rifiuto);
  • raccolta differenziata (conoscere le diverse tipologie di rifiuto ed imparare a differenziarle correttamente);
  • destino dei rifiuti (filiera dei rifiuti e percorsi di valorizzazione delle materie avviate al riuso, recupero e riciclaggio).

Al fine di valutare l’effettiva riuscita del progetto sono state effettuate delle verifiche annuali nelle scuole, a sorpresa, ad opera dell’ispettore ambientale per verificare se effettivamente viene fatta la raccolta differenziata nelle classi.